Tony Maiello: «Ho sconfitto la depressione e ora mi riprendo i miei brani»

di Enzo Gentile

Nel titolo del suo nuovo album, «Spettacolo», son già comprese una visione e una considerazione filosofica: «Ogni vita è spettacolo», dice Tony Maiello: «Ogni spettacolo ha le sue pause, i suoi momenti felici e quelli meno. Sta a noi capire da che parte stare. A volte spettatori, a volte registi, poche volte protagonisti. Per quanto mi riguarda, ho passato gli ultimi anni dietro le quinte. Questo album è la nuova colonna sonora della mia vita». Ventinove anni, originario di Castellamare di Stabia, Maiello ha già conosciuto la polvere e l'altare: la fase finale del primo «X Factor» nel 2003, la vittoria tra i Giovani al Sanremo 2010 con «Il linguaggio della resa», poi, però, ha faticato a continuare la carriera cantautorale e ha firmato successi per Laura Pausini, Giorgia, Marco Mengoni, Francesco Renga.

Perché?
«Non ho paura di usare quella parola che molti evitano a tutti i costi: ho visto in faccia qualcosa di molto simile alla depressione. Avevo la percezione di essere nel pieno di una metamorfosi, che il linguaggio di quel periodo non me lo sentivo più addosso: e forse certe aspettative non venivano rispettate. Anche il modo di scrivere, la voce, il modo di vedere il mondo intorno a me, cambiava. Così ho cominciato a far sentire in giro i miei pezzi e... sono stato fortunato»

Insomma, ora va tutto bene?
«Ci sono state tante tappe, ho imparato gli alti e bassi della vita. Mi sono trasferito a Milano dopo X Factor, su consiglio di Mara Maionchi: aveva ragione, qui ci sono più possibilità, contatti, concerti, addetti ai lavori... Mi è servito un po' di tempo per ambientarmi, ma sono felice di aver fatto questo passo».

Nessuna nostalgia di Castellammare?
«Torno quando posso, a certi legami non saprei rinunciare. E tifo sempre Napoli: domenica sarò a San Siro, dobbiamo crederci fino all'ultimo, fino al faccia a faccia con la Juventus».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 13 Aprile 2018, 15:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-04-13 16:55:42
io mi penzo che la depressione a sconfitto a lui ... nun ten manc nu capill ncap

QUICKMAP