Bob Dylan, venduta all'asta per quasi 400mila dollari chitarra del 1963

Bob Dylan con la chitarra venduta all'asta
ARTICOLI CORRELATI
di Giacomo Perra

Un pezzo importante della vita artistica di Bob Dylan ha cambiato proprietario: la mitica chitarra Martin D-28 del 1963 suonata dal celebre cantautore statunitense fino agli anni Settanta è stata infatti venduta in un’asta curata da Heritage Auctions.
 

Stimato intorno ai trecentomila dollari, il prezioso strumento è stato ceduto per centomila bigliettoni in più, una valutazione che avrà fatto senz’altro felice Larry Cragg, collaboratore di fiducia di Dylan che, nel ’77, comprò il cimelio dall’interprete di Like a Rolling Stone per soli cinquecento dollari per poi custodirlo con cura per quattro lunghi decenni in attesa di combinarci qualche affare.

Del resto, quella che il lungimirante Cragg ha tenuto al riparo dalle insidie del tempo per così tanti anni, come detto, non era e non è certamente una chitarra qualunque: Dylan utilizzò infatti la “sua” Martin D-28 nel periodo del suo massimo splendore artistico e in vari indimenticabili concerti.

Uno di questi fu quello del 1971 organizzato da George Harrison per racimolare fondi in favore della popolazione del Bangladesh: la partecipazione del mitico Bob all’evento fu incerta sino all’ultimo ma il menestrello di Duluth, alla fine, salì sul palco regalando al pubblico del Madison Square Garden di New York una strepitosa performance.
Lunedì 13 Novembre 2017, 15:30 - Ultimo aggiornamento: 13-11-2017 16:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP