«Abbracciame Mammina»: musica, solidarietà e buon cibo, special guest Andrea Sannino

Il buon cibo incontra la musica d'autore. Il ristorante Mammina, in via Partenope 15, si presenta con uno stile rinnovato e lancia una serie di nuove iniziative proponendosi come punto di riferimento sul lungomare di Napoli. 

A tenere a battesimo questo nuovo trend, giovedì 5 ottobre (ore 20) sarà il giovane e già affermato cantautore Andrea Sannino, che con il brano "Abbracciame" sta conquistando un pubblico sempre più ampio, e che con la sua band intratterrà gli ospiti della serata con un repertorio musicale in cui si ritrovano brani italiani e internazionali.
 
La scelta di Andrea Sannino come protagonista della prima serata-evento è legata anche al titolo del suo singolo hit: Mammina si propone infatti come un luogo accogliente che "abbraccia" i suoi commensali, coccolandoli con buona musica e buon cibo.
 
Antonio Viola, presidente del gruppo “Ristorazione Italiana” attivo da dieci anni nel settore food e al quale fa capo Mammina, spiega: “Abbiamo voluto dare una nuova immagine al nostro ristorante, cercando di fare qualcosa di ancora ‘non visto ’ sul Lungomare. L'idea è creare un ambiente caldo ed accogliente che rispetti l’identità e i canoni della tradizione della nostra amata Napoli. Vogliamo comunicare costantemente la qualità di ciò che offriamo, come la nostra cantina, il banco del pesce e l’acquario. Questi ultimi realizzati a vista proprio per creare un dialogo continuo atto a verificare costantemente la qualità dei prodotti che offriamo. La realizzazione di questo progetto è stata affidata all’architetto Frine Carotenuto, brillante professionista che ebbi modo di apprezzare nel 2014 in occasione del concorso di idee per la riqualificazione del lungomare di Napoli. Mammina fu uno degli sponsor e mi colpì molto il progetto con cui si presentò al concorso, rispettoso del contesto ma che allo stesso tempo esaltava i punti di forza del lungomare, riqualificando fra le altre cose proprio il tratto di via Partenope sede del nostro ristorante. E peraltro il progetto si classificò terzo".
 
Nel corso della serata, che prevede finger food della migliore tradizione napoletana e vini Feudi San Gregorio, sarà presentato anche il progetto etico "L'orto di Mammina", l'orto sociale "a km Zero" della cooperativa agricola Eccellenze Nolane dal quale provengono le genuine e tradizionali materie prime di molte delle pietanze preparate da Mammina e che impiega, nel lavoro quotidiano, persone con disabilità e ragazzi della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

Gli ospiti dell’evento saranno accolti dai direttori Luca Lipoma e Maurizio Mecheri. 

Ticket d'ingresso: 20 euro a persona
I biglietti possono essere acquistati presso Mammina, in via Partenope 15 - Napoli.
Martedì 3 Ottobre 2017, 16:49 - Ultimo aggiornamento: 03-10-2017 16:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP