Stefania Pezzopane: «Mai vergognata di amare Simone, combatto ogni giorno contro i pregiudizi»

Grande Fratello, Stefania Pezzopane :«non mi sono mai vergognata di amare Simone, combatto ogni giorno per il mio amore e contro i pregiudizi»
ARTICOLI CORRELATI
di Ida Di Grazia

0
  • 343
"Mi batte forte il cuore, faccio un lavoro diverso da quello che fate voi così bene". E' emozionatissima Stefania Pezzopane che raggiunge in studio il suo Simone Coccia eliminato a un passo dalla finale del Grande Fratello.

Grande Fratello, Bobby Solo scrive in diretta alla figlia: «Per me hai vinto tu». Veronica in lacrime 
Barbara D'urso "copia" la Marcuzzi, anche lei in finale con l'abito da sposa 


"Sono venuta a riprenderti - dice la Pezzopane -  il gioco è stato bello, difficile, duro in alcuni momento, Per te è arrivato il tuo risultato. Penso tu abbia vinto, non il Grande Fratello, ma perchè sei arrivato qui. Hai vinto perchè la tua scommessa te la sei giocata tutta. In queste settimane ho sentito tanta ostilità, penso sia una missione combattere l'ostilità il rancore, l'odio. Non ci si può vergognare di amare. E' l'odio che è una vergogna. Io non mi sono mai vergognata di amare Simone, combatto ogni giorno per il mio amore e contro i pregiudizi. Guidare la rivolta delle piccolette o dei cicciotelli o di quelli che si sentono emarginati, Simone combattiamo contro i pregiudizi. Voglio ringraziare tutti, per me è stata un'esperienza importante, ho capito che un sogno va sperimentato e non interrotto. E ora che l'hai sperimentato sarai più ricco e più forte. Ci sono state ostilità e riappacificazione è la vita che è fatta così, io ti amo tanto. Non ci si può vergognare di amare. Ho dovuto combattere, ma non mi sono mai vergognata di amare Simone. L'amore ha molti colori; ha i colori dell'arcobaleno!". 

Simone raggiunge il suo amore, si abbracciano, pubblico in piedi. Anche Malgioglio e SImona Izzo.
Ma la Pezzopane non ha terminato il suo lungo monologo d'amore: "Questo mese e mezzo non è stato facile. E' uscito di tutto. Simone mancava solo la tua compagna di culla all'asilo a dire 'Simone è entrato nella mia culla'.
Martedì 5 Giugno 2018, 00:18 - Ultimo aggiornamento: 07-06-2018 23:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP