Il ministro Bussetti a Giffoni: «Affronteremo il problema bullismo alla radice»

di Alessandro Mazzaro

«I dati di cui disponiamo sono allarmanti: meno del 50% delle scuole è in regola con le certificazioni generali dal punto di vista strutturale». Ad affermarlo il ministro dell'Istruzione, Marco Bussetti, ospite della masterclass del Giffoni Experience 2018.  «Vogliamo scuole sicure per ragazzi, docenti e per tutto il personale».

Capitolo bullismo: «Per noi è un tema importante: anche i bulli hanno il diritto di essere recuperati. Al ministero abbiamo già selezionato delle figure altamente preparate in questo campo. Vogliamo affrontare il tema alla radice. Casi come quello di Carolina Picchio non devono più accadere». 
 
Busetti ha anche assicurato l'impegno del Miur nel migliorare le condizioni dell'università, sulla scia di quanto riportato nelle linee programmatiche presentate lo scorso 11 luglio. «Bisogna dare la possibilità ai giovani di dare una prospettiva di lavoro ai giovani in tempi brevi dopo la laurea e non a 32 anni rimanendo a carico dei genitori». 

 
Giovedì 26 Luglio 2018, 21:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP