«Stallone è morto», ma è solo l'ultima bufala del web

di Cristina Cennamo

  • 1282
Sylvester Stallone è morto? A giudicare dalle foto che giravano sul web, in cui il celebre attore hollywoodiano era ritratto in condizioni di salute a dir poco cagionevoli in seguito ad un tumore alla prostata, molti avrebbero detto di si.

Colpa di una delle tante fake news che sempre più imperversano sul web, creata ad arte per attirare facili clic. 
«Sylvester Gardenzio Stallone è morto stamattina a causa del cancro alla prostata di cui soffriva, l'attore ha tenuto segreta la malattia che alla fine l'ha sopraffatto», spiegava infatti il testo che accompagnava le immagini ed un veloce annuncio funebre con tanto di anno di nascita e di morte. 

La notizia naturalmente ha fatto velocemente il giro dei social, tra commenti disperati dei fans dell'ex Rambo e Rocky, fino ad arrivare al diretto interessato che com'è facile supporre non avrà gradito. 
 
 

Sly, infatti, non solo è vivo e sta bene ma sarebbe anzi pronto per tornare sul grande schermo nei panni di Rocky Balboa, in Creed 2​. 

Nelle scorse infatti lui stesso ha diffuso il primo poster non ufficiale su Instagram del film, le cui riprese dovrebbero iniziare a breve a Philadelphia con uscita nelle sale il 21 novembre.

Il film sarà diretto da Steven Caple Jr. e racconterà la rivalità tra Adonis, figlio di Apollo Creed (interpretato di nuovo da Michael B. Jordan) e il figlio di Ivan Drago, rivale di Rocky Balboa nella quinta puntata della saga e interpretato da Dolph Lundgren, attore svedese che tornerà in questo secondo capitolo.
 

 
Lunedì 19 Febbraio 2018, 14:56 - Ultimo aggiornamento: 19-02-2018 19:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP