Placido: «Napoli è una città caravaggesca»

Michele Placido
di Ilenia De Rosa

  • 13
VICO EQUENSE - «Adoro Napoli, è una città caravaggesca. In costiera vengo spesso, ho anche dei parenti». Così Michele Placido commenta il suo legame con il capoluogo partenopeo e la penisola sorrentina, nell'ambito del Social World Film Festival. E non poteva mancare il riferimento al suo ultimo lavoro: «Caravaggio». «Napoli è tra i luoghi più caravaggeschi - continua il regista e attore - i suoi abitanti sono persone vere, belle». E non nasconde l'entusiasmo per il suo progetto. Il suo nuovo film è, infatti, incentrato sulla figura del genio del Seicento, Caravaggio. «Abbiamo saputo oggi che Rai Cinema ha finanziato il progetto - spiega - per cui il film si dovrebbe fare l'anno prossimo. Per il ruolo di Caravaggio ci sarà sicuramente un attore sicuramente italiano. Va scelto con attenzione, poichè è fondamentale».
 

Placido stasera leggerà una poesia in omaggio al festival e al cinema italiano in piazza Mercato. L’attore e regista riceverà il Golden Spike Award alla carriera e firmerà il Wall of Fame, monumento al cinema che campeggia nel centro della città. A seguire verrà proiettato il suo film «7 minuti» ispirato ad una storia realmente accaduta in una fabbrica tessile francese, con Cristiana Capotondi, Ambra Angiolini, Fiorella Mannoia, Violante Placido e Ottavia Piccolo.
Giovedì 2 Agosto 2018, 22:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP