Il ricordo di Paolo Taviani: «Eravamo tre fratelli»

«Eravamo amici, più che amici. Ci dicevamo siamo tre fratelli. Ermanno e noi venivamo da formazioni culturali diverse eppure ci è sempre stato familiare il suo grande cinema tra documento e incantata religiosità. L'albero degli Zoccoli è una delle poche opere che regge il confronto con quelle del cinema italiano del dopoguerra, il nostro secondo rinascimento. È un capolavoro del cinema italiano e non solo italiano». Lo dice Paolo Taviani, fratello di Vittorio recentemente scomparso, in un ricordo di Olmi.
Lunedì 7 Maggio 2018, 12:12 - Ultimo aggiornamento: 07-05-2018 12:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP