«Dustin Hoffman? Un porco odioso»: così Meryl Streep in un'intervista del 1979

Dustin Hoffman e Meryl Streep in una scena di Kramer contro Krmaer
ARTICOLI CORRELATI
di Giacomo Perra

Ancora accuse contro Dustin Hoffman. Dopo quelle dell’attrice Anna Graham Hunter e della scrittrice e producer televisiva Wendy Riss Gatsiounis, che nei giorni scorsi avevano raccontato di essere state molestate dal grande attore americano, questa volta ad indirizzarsi contro l’interprete di Tootsie sono state le confessioni pericolose di Meryl Streep.

Le parole della tre volte premio Oscar, però, appartengono a un passato molto lontano, visto che risalgono addirittura al 1979. A riportarle in auge è stato il magazine Slate, che ha ripubblicato una pepata intervista rilasciata dalla Streep al Time in cui la star de Il cacciatore ricordava il suo primo (spiacevole) incontro con Hoffman in occasione delle audizioni per uno spettacolo teatrale.

«È venuto da me e mi ha detto: “Sono Dustin Hoffman” e ha messo la sua mano sul mio seno. “Che porco odioso”, pensai», ha rivelato l’attrice, che poi avrebbe lavorato con Hoffman in Kramer contro Kramer, pellicola celeberrima che valse ai due interpreti una meritatissima statuetta dell’Academy.

Oltre che per le ottime prove recitative del cast artistico, quel film del ’79 fece molto parlare anche per l’acclarata incompatibilità tra i due bravissimi protagonisti: Dustin e Meryl, infatti, non riuscirono proprio a legare e quest’ultima, sdegnata dall’atteggiamento del collega, decise più volte di lasciare il set per poi farci, da vera professionista, immancabilmente ritorno.
 
Mercoledì 8 Novembre 2017, 10:54 - Ultimo aggiornamento: 09-11-2017 09:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP