Barbara Bouchet: «Ho una pensione da 511 euro al mese, devo ancora lavorare»

Barbara Bouchet:
ARTICOLI CORRELATI
«Devo ancora lavorare, credo che lo farò per tutta la vita. Ho scoperto qualche anno fa che la mia pensione ammonta a 511 euro al mese, quando l'ho saputo ho pianto». Barbara Bouchet, una delle dive più sexy del cinema degli anni '70, ha rivelato alla rivista Spy di essere ancora alle prese con una lunghissima carriera per motivi economici. Oggi, però, è anche una mamma orgogliosa: «Sono fiera di mio figlio, Alessandro Borghese».



«Molti dei produttori che non mi avevano versato i contributi erano già morti, ma non ci penso proprio a farmi da parte, andrò in pensione solo quando volerò in cielo», ha spiegato l'attrice francese, 73 anni, in questi giorni al cinema accanto a Fabio De Luigi e Miriam Leone con Metti la nonna nel freezer e a teatro per la tournée di Quattro donne e una canaglia, al fianco di Marisa Laurito e Corinne Cléry.

Oggi, oltre che un'attrice storica, Barbara è soprattutto una mamma molto orgogliosa di Alessandro, uno dei due figli avuti da Luigi Borghese: «Ora lui è molto più famoso di me, io sono conosciuta come sua mamma mentre prima tutti lo conoscevano come mio figlio. Sta avendo molto successo e sono felice per lui: ho avuto tanta gloria, ora tocca a lui».

Battute un po' polemiche, invece, su Quentin Tarantino: «Lo stimo come regista, ma non come uomo. Ha sempre avuto belle parole per me, ma i fatti hanno dimostrato che non sa cosa sia il rispetto. Anni fa, mi diede buca per due volte a Los Angeles quando era stato lui a propormi una parte. Molto bravo, ma serve molto di più nella vita: non può credersi Dio sceso in terra».
Venerdì 9 Marzo 2018, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 09-03-2018 16:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP