«Casti Amanti»: Cupido 2.0
​agli Scavi di Pompei

Selfie degli innamorati
di Susy Malafronte



Pompei. «Casti Amanti»: Cupido 2.0. I «Casti Amanti» dell'antica Pompei influenzano gli innamorati 2.0 e c'è chi trova l’anima gemella il giorno di San Valentino tra le antiche vestigia. L'amore non ha spazio, non ha tempo ed è eterno. Accade, così, che nella domus dei «Casti Amanti» il sentimento puro tra i due innamorati, sembra, aleggiare ancora, dopo duemila anni, tra le stanze dell'antica dimora. Così per Lilly, francese di 25 anni, e Alex, 27 anni inglese, tra un selfie e un twitter è scattato il colpo di fulmine davanti all'affresco degli «amanti casti».

Così dalle raffigurazioni nelle pitture pompeiane alle immagini moderne degli Igers. L’amore celebrato nella città antica.  Scene d’amore a Pompei, infinite e nelle più svariate sfaccettature raffigurate nelle pitture di domus e ambienti vari della città antica: dall’amore casto a quello erotico, all’amore filiale, a quello narcisistico a quello della dea Venere rappresentata in molteplici luoghi.  Nella  giornata degli innamorati, Pompei celebra l’amore  attraverso lo sguardo moderno di giovani igers, la nuova categoria di influencer del popolare  social network Instagram, che diffonde la conoscenza dei luoghi attraverso le immagini. In questa occasione  15 appassionati di fotografia hanno visitato il sito archeologico in uno speciale percorso dedicato all'amore attraverso le sue rappresentazioni pittoriche, partendo dalla Domus dei casti Amanti aperta in via straordinaria per il lungo week end di San Valentino. Il risultato di questa visita è stata la realizzazione di immagini che prendendo spunto dalle pitture pompeiane, hanno omaggiato l’amore. Le foto realizzate sono state pubblicate dagli igers con gli hashtag  #ILovePompeii, #DiscoverPompeii e #CastiAmanti e sono visibili sul canale instagram della Soprintendenza di Pompei.

Migliaia intanto i visitatori che in ciascuno dei quattro giorni di visita (dall'11 al 14 febbraio) hanno aspettato il loro turno per poter accedere alla Domus dei casti Amanti e ammirare il celebre dipinto del casto bacio che dà nome alla dimora e  che sarà nuovamente accessibile solo al termine del grande cantiere di restauro e valorizzazione che interesserà nel prossimo futuro, l'intero isolato.
Martedì 14 Febbraio 2017, 16:26 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2017 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP