Le spiagge più care d'italia? Ecco quali sono

Le spiagge più care d'italia secondo TravelBird
ARTICOLI CORRELATI
3
  • 77
ll sito olandese TravelBird per il terzo anno consecutivo ha stilato una classifica delle località più care del mondo per poter trascorrere una normale giornata in spiaggia. Il portale di viaggi ha considerato le tariffe medie di più di 250 lidi con i loro servizi annessi. Oltre all’ingresso al lido, disponibilità di un lettino o un’amaca e di un ombrellone per un giorno sono stati considerati il costo medio di una crema da 200 ml come protezione solare, di una classica bottiglietta d’acqua da mezzo litro, di una birra di marca, il prezzo di un normale gelato e di un pranzo con dolce inclusi.

Vacanza in paradiso: ecco una lista di isole private e ville da sogno in affitto
 

Nelle prime cento più costose sono comparse ben otto località italiane. La prima, Finale Ligure, si piazza al secondo posto  con una spesa di 79,59 euro al giorno. Troppo costoso per qualche ora di relax sotto l’ombrellone. Al quarto posto c’è Solanas, in provincia di Cagliari, spesa media a giornata di 65,46 euro.  Al 35° posto, troviamo la spiaggia di Lannio, in provincia di Salerno, con 52,26 euro. Al 42° la spiaggia di Maria Pia (50,91 euro) in provincia di Alghero. Al 62° e 67° posto troviamo Scalea, in Calabria (48,86 euro), e Crucicchia, in Sicilia (48,47 euro). Seguono la Pineta di Maria Pia al 72° e Cala Seregola all’Elba al 77° . Infine, l’ultima meta italiana più cara nella classifica è la Spiaggia Rossa, sempre in Sardegna, con un costo a giornata di 44,66 euro.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 17:37 - Ultimo aggiornamento: 15 Giugno, 12:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-06-15 07:04:02
I rom a capri e i notai a lagopatria cosi e contento il Signore sotto
2018-06-14 16:17:19
A tutti dobbiamo vivere vorrei dire: menomale che vi sono le differenze... Immaginiamo i ricchi tra il mappatelle beatch di Licola..o viceversa
2018-06-14 09:09:49
Anche per farsi un bagno devono usare le differenze ricchi in un posto poveri a licola ma quando la smette non vi vergognate mai di niente

QUICKMAP