Coca-Cola, in arrivo la prima variante alcolica dopo 130 anni di storia

Coca-Cola, in arrivo la prima variante alcolica dopo 130 anni di storia
In quasi 131 anni di storia ha subìto trasformazioni radicali, ma si era sempre contraddistinta per le sue caratteristiche di bevanda analcolica. Ora, in casa Coca-Cola, sta per cadere anche l'ultimo tabù: è in arrivo infatti una variante della celebre bibita gassata con l'aggiunta di alcol.



Questa nuova variante della Coca-Cola, che a seconda delle varie zone del mondo offre una gamma diversificata di prodotti, dovrebbe essere immessa a breve, in via sperimentale, nel mercato giapponese. Il nome al momento è top secret, ma si tratta di un mix di acqua, aromi e alcol distillato dal Sochu, come ha annunciato Jorge Garduno, rappresentante per il Giappone della The Coca-Cola Company.

Il Giappone è un mercato decisamente fertile per la Coca-Cola, che nel paese del Sol Levante offre un'ampia varietà di prodotti. Si spazia dalla Coca-Cola aromatizzata al tè verde Ayataka fino alla Jats Taccola, ricavata da infusi a base di aglio. Se in Italia sono decisamente poche le varianti offerte dalla Coca-Cola, all'estero è possibile trovare molti diversi tipi di gusti. Nel Regno Unito, Usa, Svizzera, Gran Bretagna, Canada, Cina, Messico, Francia, Russia, Germania, Sudafrica, Ucraina e Australia esistono, ad esempio, versioni al gusto vaniglia o ciliegia, mentre in Messico e in alcuni paesi dell'America centro-settentrionale esistono i gusti lime e limone.
Mercoledì 7 Marzo 2018, 12:18 - Ultimo aggiornamento: 07-03-2018 13:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP