Violenza sulle donne, cantautore salviniano campano: «Ho brevettato la prima cover anti stupro al mondo»

Esclusiva: l’inventore e la prima cover anti stupro
di Francesca Mari

1
  • 54
La prima cover per cellulare anti stupro  brevettata da un casertano: sarà vero? A svelarlo lo stesso inventore, Kris J Alf (nome d’arte del 28enne Alfonso Crisci di Arienzo, in provincia di Caserta), salviniano, laureato in Economia e cantautore; noto per aver scritto una canzone sulla piccola Fortuna Loffredo di Caivano, e referente regionale di Miss Italia.

«È la prima cover anti stupro al mondo - ha detto - ufficialmente approvata e brevettata dal Ministero dello Sviluppo Economico. Sono in contrattazione con alcune multinazionali, tra cui la Apple. Il costo potrebbe arrivare ai 5 milioni di euro». Un progetto «da prima pagina» ha riferito, dichiarando, inizialmente, di non poter svelare tutto sul brevetto per aver concesso l’esclusiva ad una rete televisiva nazionale.

Poi, si è deciso a descrivere il prototipo nei minimi particolari. «Si chiama Kris Protection- ha spiegato- ed ha come logo una K stretta fra due mani. È pensata per i più deboli, per le donne e per chi è in pericolo. Ha tre funzioni: spray al peperoncino, amplificatore di onde da 130 decibel e localizzatore Gps».


«Lo spray al peperoncino al principio attivo di capsaicina contenuto all'interno di una micro capsula -  è entrato nello specifico- avrà tre micro linguette di sicurezza in modo da evitare l’attivazione involontaria.  La funzione dello spray è puramente identificata per la prima protezione in caso di aggressione.  Il micro amplificatore di onde da 130 decibel, sempre attivabile con linguetta di sicurezza, è utile per richiamare l’attenzione fino ad un raggio di 300 metri. Funzione importante sia in caso di aggressione, sia in caso di malore».

Infine, ha spiegato la funzione di localizzazione.  «Il micro localizzatore gps con micro-usim interna consente, in caso di pericolo, di inviare un messaggio predefinito (ad es. “Ho bisogno di aiuto”) digitando un codice di 4 cifre. Questo messaggio sarà inviato a tutti i contatti telefonici in precedenza inseriti in un’applicazione informatica collegata ad un processore centrale di dati.

Nel momento del bisogno una volta digitato il codice, in automatico si invierà un segnale al processore centrale: da qui partirà l’sos e la posizione gps che arriveranno a tutti i contatti compresi nell’app specifica.  In tal modo, quando si riceverà un messaggio di aiuto da una persona conoscente vicina alla propria posizione geografica, si potrà intervenire recandosi da essa». Vicino alla Lega e a Radio Padania, il “cantautore inventore” è un grande sostenitore di Matteo Salvini.
Martedì 9 Gennaio 2018, 20:02 - Ultimo aggiornamento: 09-01-2018 20:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-10 10:54:40
Publicità regresso.

QUICKMAP