Starbucks più ecologica: addio alle cannucce e sovrapprezzo per i bicchieri usa e getta

Starbucks più ecologica: addio alle cannucce e sovrapprezzo per i bicchieri
Starbucks diventa più ecologica. La catena di caffetterie annuncia due cambiamenti volti a ridurre la carta monouso e i rifiuti di plastica. Se da un lato è iniziato il processo di addio alle cannucce, dall'altro è previsto un addebitamento di 5 pence per ogni bicchiere di carta. Un'iniziativa che dividerà i clienti. 

Coloro che porteranno una tazza riutilizzabile per il loro caffè o altra bevanda calda riceveranno uno sconto, mentre quelli che chiederanno un bicchiere di carta pagheranno qualcosa in più.

Il sovrapprezzo per ogni bicchiere usa e getta sarà introdotto a fine mese nei locali britannici. Come riferisce il quotidiano Guardian, l'obiettivo è disincentivarne l'uso e favorire invece tazze riusabili.

L'imposta sul latte (latte levy) è stata sperimentata con successo per tre mesi a Londra. Dal 26 aprile sarà esteso in tutti i 950 bar britannici della catena.
Starbucks GB offre già uno sconto di 25 pence su ogni bevanda a chi si porta da casa la propria tazza. Ieri la catena americana, con sede a Seattle, ha annunciato che eliminerà tutte le cannucce di plastica dai suoi locali nel 2020. 

C'è stata una crescente pressione sulle aziende per ridurre la quantità di plastica e salvaguardare l'ambiente. Mc Donald's ha confermato il mese scorso che avrebbe smesso di usare cannucce in tutti i ristoranti nel Regno Unito e in Irlanda, sostituendole con alternative cartacee a partire da settembre.

 
Martedì 10 Luglio 2018, 19:33 - Ultimo aggiornamento: 10-07-2018 19:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP