Spilla razzista, la principessa di Kent si scusa: «Non la indosserò mai più»

ARTICOLI CORRELATI
0
  • 112
Travolta dalle critiche sui social, la principessa del Kent ha chiesto scusa per aver indossato una controversa spilla con una testa di moro, scatenando le accuse di razzismo, al pranzo pre-natalizio a Buckingham Palace. La principessa «è molto dispiaciuta e angosciata di aver provocato un'offesa», ha detto il portavoce Simon Astaire, riferiscono i media britannici. Il 'casò è scoppiato in quanto la principessa ha scelto di portare la spilla nel corso del pranzo al quale hanno preso parte al gran completo i Windsor, fra cui il principe Harry e la fidanzata Meghan Markle, che ha origini afro-americane da parte di madre.

Sui social media si sono scatenate le accuse alla moglie del principe Michael del Kent, cugino della regina Elisabetta II. Tra l'altro la fidanzata di Harry ha pure incontrato la principessa al pranzo, ma non è dato sapere se in quel momento indossava la spilla. «La spilla era un regalo ed è stata indossata diverse volte in passato», ha spiegato il portavoce. A quanto pare però, pare che la principessa del Kent ha deciso di non indossarla più in futuro.
 

 
Sabato 23 Dicembre 2017, 08:50 - Ultimo aggiornamento: 23-12-2017 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP