Novak Djokovic cuore d'oro: aprirà un ristorante per servire pasti gratuiti ai bisognosi

Novak Djokovic (Ansa/Epa)
ARTICOLI CORRELATI
di Giacomo Perra

Bravo, ricco e …generoso. Sono gli aggettivi che più si addicono a Novak Djokovic, protagonista di una bella storia di solidarietà. Il tennista serbo, numero uno al mondo della classifica Atp per 223 settimane, ha deciso infatti di aprire nel suo Paese natale un ristorante in cui saranno serviti pasti gratuiti ai bisognosi.

“Il denaro non è un problema per me - ha spiegato il campione della racchetta, che nella sua carriera ha trionfato in tornei prestigiosi quali Wimbledon e il Roland Garros -. Ho guadagnato abbastanza per sfamare tutta la Serbia, penso che meritino questo dopo tutto il sostegno che mi stanno dando". 
 

Probabilmente, il locale di Djokovic sarà aperto solamente a cena ma non si sa ancora se sarà a ingresso libero o se, per usufruire dei suoi servizi, bisognerà dimostrare di avere un reddito basso.

Trent’anni compiuti lo scorso maggio e un figlio, il suo secondo, nato a settembre, il buon Nole vanta una buona esperienza nel settore della ristorazione: dal 2009, infatti, è titolare di un ristorante a Belgrado, mentre risale a 12 mesi fa l’apertura di Equita, locale vegano in quel di Montecarlo.  
Mercoledì 11 Ottobre 2017, 12:20 - Ultimo aggiornamento: 11-10-2017 12:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP