Milva dopo 73 anni torna nelle grotte dove si rifugiò dai bombardamenti

Milvia Biocati
di Bianca Francavilla

Possono passare anni e anni, anche 73, ma alcuni avvenimenti non si dimenticano mai. Così è stato per Milvia Biocati che si è messa in viaggio da Bologna per tornare nelle grotte di Palazzo Caetani, a Cisterna di Latina, dove trovò rifugio dai bombardamenti quando era solo una bambina.



Una visita inaspettata e commovente che l'amministrazione comunale ha organizzato apposta per lei, invitando la 82enne anche a partecipare alla prossima celebrazione dell'esodo cisternese. La donna non tornava a Cisterna dal 19 marzo 1944, quando i tedeschi ordinarono lo sfollamento di un centro abitato completamente raso al suolo dai bombardamenti anglo-americani. Per sfuggire alle bombe, Milvia, la sua famiglia e gran parte della popolazione cisternese, si rifugiò per settimane nelle buie grotte sottostanti Palazzo Caetani. Un’esperienza tragica che ha rievocato lucidamente durante la visita straordinaria organizzata apposta per lei.
Venerdì 17 Febbraio 2017, 10:24 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 10:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP