Mc'Donald, nelle patatine fritte un olio contro le calvizie

Mc'Donald, nelle patatine fritte un olio contro le calvizie
0
  • 46
Avete problemi di calvizie? Ecco l'elisir anti calvizie nelle patatine fritte di Mc'Donald. L'ipotesi viene da uno studio giapponese sulle proprietà di una sostanza contenuta in piccole quantità nell'olio usato dalla famosa catena Usa in alcuni dei suoi piatti.



Il composto chimico, chiamato 'dimetilpolisilossano' - unito all'olio di frittura come componente anti-schiumogeno - è stato utilizzato in una formula speciale da ricercatori della 'Yokohama National University' giapponese: la formula creata in vitro ha avuto successo nell'impiantare follicoli di peli e capelli in topi da laboratorio.

Il rapporto pubblicato sulla rivista 'Biomaterials', spiega i test condotti per trasportare follicoli piliferi in aree della cute degli animali in cui non ce ne sono, come nel caso della calvizie. La formula ha utilizzato 'dimetilpolisilossanò in una soluzione 'permeabile' a base di ossigeno per preparare 5.000 follicoli che sono stati impiantati «nella schiena di topi senza peli» dove hanno attecchito. Gli scienziati ipotizzano che la scoperta possa un giorno aiutare la rigenerazione dei capelli nei calvi.
Mercoledì 7 Febbraio 2018, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 16:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP