«Biagio Antonacci, sposaci». E il cantante fa un regalo a sorpresa ai due fidanzati

di Maria Chiara Pellizzari

BORSO - Il colpo di fulmine che si è trasformato in amore è scoccato mentre lei, Anastasia Citton, di Borso del Grappa (Vicenza), parcheggiava l'auto, di fretta. Ad aspettarla, al primo appuntamento, c'era l'altra metà del cielo, Francesco Rigobello, medico del Suem, di Rossano Veneto. «Ti ho vista parcheggiare/ condannata dalla fretta, e non lo so/ Chi sei», canta Biagio Antonacci nel suo hit In mezzo al mondo di Biagio Antonacci. «Di fronte al tuo sorriso/ ho chiesto solo aiuto/ e non so chi sei». Un pensiero che ha folgorato Francesco quando ha visto Anastasia scendere dall'auto. Una canzone importante per il due fidanzati 35enni, che non potevano perdersi il concerto dell'artista in scena domenica alla Zoppas Arena di Conegliano. E Biagio li ha ripagati. Cantando proprio per loro In mezzo al mondo, facendoli salire anche sul palco. 

«Stiamo vivendo la nostra storia attraverso le canzoni di Biagio, sin dall'inizio»- racconta Anastasia, che prima del concerto ha inviato un selfie con Francesco allo staff di Antonacci tramite la pagina Facebook. «Poi abbiamo visto la nostra foto comparire sul maxischermo» ricorda Anastasia, ancora emozionata. «Domenica sera non sono neanche riuscita a dormire per l'adrenalina. Biagio chiamandoci sul palco ci ha fatto il miglior regalo di nozze». Sì, perché i due innamorati si sposeranno il 1 settembre. L'hanno comunicato anche al cantante, piazzandosi sotto il palco per mostrargli un grande cartello su cui troneggiava «il 1 settembre ci sposiamo con la tua canzone».



«Anche se Francesco non ama stare in piedi nella folla - continua Anastasia - mi ha detto che ha fatto un sacrificio per amore, per vedere Biagio da vicino. In fondo, riviviamo la nostra storia, iniziata due anni fa, attraverso le sue canzoni. In mezzo al mondo racconta proprio il nostro incontro, quando io stavo parcheggiando trafelata. È la canzone che vogliamo come sottofondo musicale del nostro matrimonio. Biagio è stato eccezionale, dopo averci chiamati sul palco mi ha chiesto il cellulare per farci un video mentre lui continuava a cantare: un emozionante ricordo». Anastasia continua ad essere contattata da altri fan di Biagio: «Centinaia di persone mi hanno rintracciata su Facebook, dicendomi che io e Francesco, abbracciati sul palco, abbiamo trasmesso a tutti delle grandi emozioni».

E adesso la storia continua: «Abbiamo deciso di prendere un cane, si chiamerà Biagio - racconta Anastasia - Io sto per licenziarmi dal mio lavoro, andrò a fare la segretaria a Francesco, che oltre ad essere medico del Suem fa il medico di base, abiteremo a Romano d'Ezzelino. Il nostro è un progetto di vita». Sono tanti i momenti della loro storia d'amore che riconducono a Biagio: «Al primo appuntamento, parlando di musica, abbiamo scoperto che era il nostro cantante preferito. Da lì abbiamo deciso di seguirlo nei suoi concerti. Poi, quando sono entrata nell'atelier per scegliere il vestito da sposa, la musica che veniva trasmessa era ancora la sua, e la nostra. Biagio per noi è ovunque».
Martedì 15 Maggio 2018, 18:12 - Ultimo aggiornamento: 15-05-2018 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP