Giulia Puleio, morta con lo chef Alessandro Narducci. Aveva lavorato alla Locanda Locatelli del nuovo giudice di Masterchef Foto

Giulia Puleio, l'amica dello chef Narducci morta nell'incidente. Aveva 25 anni, l'ultimo post: «Quando torneremo a sognare...»
di Ilaria Del Prete

Giulia Puleio aveva 25 anni, e stanotte ha perso la vita insieme ad Alessandro Narducci. Era lei la ragazza a bordo dello scooter nel momento dello schianto sul Lungotevere della Vittoria, a Roma. Con lo chef Giulia non ha condiviso solo la drammatica morte, ma anche una passione lunga tutta la vita, quella per la cucina.



La ragazza vantava nel suo curriculum un lungo percorso in ristoranti di pregio, come il Capofaro Locanda e Malvasia di Salina dai Conti Tasca d'Almerita con lo chef Ludovico De Vivo e il pasticcere Gabriele Camiolo, il Novikov di Londra e la Locanda Locatelli dello chef Giorgio Locatelli, nuovo giudice di Masterchef per la prossima stagione del talent culinario.



Ora Giulia era tornata nella sua Roma, e lavorava come chef de rang da Acquolina, il ristorante in cui lo chef Alessandro Nardelli aveva conquistato una stella Michelin. 
 
 


Sul suo profilo Facebook ora si affollano i pensieri di quanti sono rimasti colpiti dalla morte dei due giovani talenti, tanti commentano con una frase d'addio sotto all'ultimo post pubblicato da Giulia Puleio poche ore prima dell'incidente: una canzone di Pino Daniele, "Questo Immenso", e poche righe. «Quando torneremo a sognare, a sentirci liberi di respirare...Ricordi che fanno bene al cuore!».
 
Venerdì 22 Giugno 2018, 19:59 - Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 08:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-24 09:59:34
Nel dare un ultimo saluto a due giovanissime vite stroncate da un destino ineluttabile, mi piace credere che nelle nostre povere esistenze, l'unica cosa davvero trasversale e democratica sia la morte. Muoiono due talenti della cucina, così come muore la campionessa di nuoto sincronizzato, muore la modella 17enne di cancro, così come la ragazza che torna da lavoro...così come tanti altri giovani che non hanno nemmeno una piccola riga sul giornale.

QUICKMAP