Da Louis Vuitton ad Ikea: la sfida di Virgil Abloh, fondatore di Off-White

di Cristina Cennamo

Sarà svelata il 30 aprile la co-lab tra Virgil Abloh, lo stilista fondatore del fortunato brand Off-White e recentemente nominato alla guida del menswear di Louis Vuitton, ed il colosso svedese dell'arredamento Ikea.

Ad annunciare l'accordo, il cui eco sta già facendo il giro del mondo, è stata la stessa Ikea attraverso il suo account ufficiale di Instagram ikeatoday: il video teaser ha avuto 200.000 like nelle prime ore dalla pubblicazione. 

Alle 22.30 di lunedì 30 aprile, su www.ikea.today, sarà trasmessa in diretta una conversazione con Virgil Abloh sulle sue idee e i suoi progetti.

Quasi un anno fa, Ikea aveva del resto già annunciato una collaborazione con Virgil Abloh, ma poi non se ne era saputo più nulla. 

L'unica traccia di questo presunto accordo era stata qualche foto del designer con un prototipo della famosa busta Frakta Tote, stranamente in color beige invece del solito blu e dei tappeti con degli slogan «Keep off» e «Blue».

Henrik Most, leader creativo di Ikea range and supply, ha dichiarato a tal proposito che «Virgil è una persona multi-creativa che si relaziona molto con i giovani di oggi. Questo ci interessa in modo particolare. Ikea vorrebbe far sì che tutto quello che compri per la tua casa, sia economico e alla moda. Virgil Abloh e Off-white sono un match perfetto».

Da parte sua, il designer ha spiegato di aver accettato questa sfida perchè considera il marchio svedese un nuovo classico.

«Ikea è divenuta un fenomeno di costume - ha spiegato Virgil - e molti usano i sacchetti blu di Ikea come un'opzione Do it yourself. Sono interessato a continuare questo processo con una partnership importante con il brand», ha concluso quindi il creativo che, del resto, sta mostrando al mondo la sua versatilità con una lunga serie di collaborazioni con brand di ogni tipo e sempre fortunate.
Giovedì 26 Aprile 2018, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 26-04-2018 14:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP