Moncler e Unicef: insieme per proteggere i bambini dal freddo

di Cristina Cennamo

Parola d'ordine solidarietà. E' quello che si evince dal nuovo progetto a favore dei più piccoli messo a punto da Moncler ed Unicef, che hanno annunciato una partnership a favore di tanti bambini che, nel mondo, hanno bisogno di aiuto ed assistenza.

Attraverso «Warmly Moncler for Unicef» infatti i bambini di diverse aree del mondo e le loro famiglie riceveranno indumenti e kit per l’inverno per proteggersi dal freddo.

A livello globale, milioni di bambini vivono in situazioni di estrema emergenza e hanno bisogno di tutto: cibo, acqua, indumenti adeguati, assistenza sanitaria, un luogo sicuro in cui poter stare. In inverno, senza l’accesso a ripari riscaldati, coperte e abiti caldi, molti bambini e le loro famiglie lottano quotidianamente per la sopravvivenza.

«I bambini che nel mondo già vivono in condizioni di forte vulnerabilità con l’arrivo dell’inverno devono affrontare un nemico in più: il freddo, che può compromettere la loro salute, fino a minacciarne la sopravvivenza – ha dichiarato Paolo Rozera, direttore generale di Unicef Italia - Garantire ad ognuno di loro indumenti e servizi adeguati per riscaldarsi è un gesto di grande solidarietà. Ringraziamo Moncler per aver deciso di unirsi all’Unicef in questa importante iniziativa».

Il progetto garantirà ai bambini e alle loro famiglie kit per l’inverno – contenenti coperte termiche, cappelli, guanti, sciarpe, scarpe e calzini - combustibile per riscaldare le case, le aule scolastiche e gli spazi dove i bambini possono giocare e aiuti salva vita come cibo, acqua pulita e medicinali.
Lunedì 8 Gennaio 2018, 06:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP