L'Esercito presenta a Pitti Uomo il nuovo marchio per abbigliamento e accessori

ARTICOLI CORRELATI
di Ebe Pierini

Chi ama il mondo militare, ha una predilezione per la fantasia mimetica e ha una vera e propria ammirazione per l'Esercito presto potrà indossare abbigliamento e accessori con il nuovo marchio Esercito 1659 che è stato presentato oggi al Pitti Uomo a Firenze. Il brand commerciale sarà affidato ad un licenziatario il quale, in via esclusiva, potrà sfruttare commercialmente emblemi, stemmi e immagini dell'Esercito Italiano per indumenti ed accessori. Una stella a 5 punte che rappresenta i valori della Forza Armata quali leadership, coraggio, spirito di sacrificio e servizio incondizionato per la comunità nazionale e la scritta “Esercito 1659” che riporta alle più antiche origini incarndo un legame fra tradizione e innovazione: queste le caratteristi che del marchio che volutamente è stilisticamente coerente, semplice e d’impatto. L'iniziativa di brand licensing è stata promossa da Difesa Servizi S.p.A., società del Ministero della Difesa. La concessione della licenza avverrà tramite procedura ad evidenza pubblica e sarà aggiudicata in base al criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Le manifestazioni d’interesse potranno essere presentate fino alle 16 del 19 luglio 2017 e, per ulteriori dettagli, si può visitare il sito: www.difesaservizi.it. Ovviamente lo sfruttamente commerciale del brand è subordinato ad una verifica di compatibilità con il prestigio del patrimonio storico e culturale dell’istituzione militare degli oggetti da “logare” per tutelare l'immagine delle Forze Armate che manterranno il diritto all'uso esclusivo delle proprie denominazioni, dei propri stemmi, degli emblemi e di ogni altro segno distintivo. Oggi i brand militari sono presenti sul mercato nei campi dell’oggettistica, dell’abbigliamento, del cibo, dei giocattoli, dell’orologeria, del modellismo e dell’editoria.

“La valorizzazione dei brand delle Forze Armate e dell’Arma dei Carabinieri, oltre al positivo ritorno di immagine, rappresenta un asset molto importante che ha contribuito in maniera decisiva affinché, dal 2011 ad oggi, siano stati resi disponibili circa 45 milioni di euro che costituiscono risorse aggiuntive al bilancio della Difesa. – ha dichiarato Fausto Recchia, amministratore delegato di Difesa Servizi S.p.A.-   La valorizzazione dei marchi delle forze da parte di Difesa Servizi S.p.A. segna un cambio di marcia rispetto al passato ed evidenzia la disponibilità, l’apertura e la collaborazione delle Forze Armate e dei Carabinieri affinché l’utilizzo ai fini commerciali possa contribuire a raggiungere un pubblico sempre più vasto e allo stesso tempo recuperare risorse integrative preziose.

Intanto, per l'occasione, durante la cerimonia di apertura di Pitti Uomo, i paracadutisti della brigata Folgore ieri si sono lanciati e sono atterrati in piazza della Signoria, tra gli sguardi compiaciuti ed ammirati di centinaia di turisti. 
Mercoledì 14 Giugno 2017, 19:54 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2017 19:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP