La signora Rosa e «la brace accesa»: il tormentone Web di Bari vecchia diventa icona di D&G

ARTICOLI CORRELATI
di Andrea Andrei

È diventata un vero e proprio fenomeno del Web, e adesso anche una modella per uno degli stilisti più importanti del Paese. È l'alfiera di un tormentone che in diversi anni non è mai passato di moda sui social network, e che si è trasformato in un hashtag, #labraceaccesa. Lei è Rosa Lastella, allegra signora di Bari vecchia che produce orecchiette artigianali e le vende tra i vicoli del capoluogo pugliese. E che oggi viene inserita nientemeno che in un photoshooting di Dolce&Gabbana.
 
 

La fama arrivò, inaspettata, grazie a un servizio dell'emittente Antenna Sud, la cui inviata, in occasione del Ferragosto 2009, andò fra i vicoli del quartiere antico di Bari a caccia delle tradizioni culinarie locali. In quel servizio compariva proprio la signora Rosa che, nell'elencare le specialità da preparare per l'occasione, mise particolare enfasi, allargando le braccia, su «la brace accesa», che stava a indicare la carne cucinata alla griglia. Quella frase, detta con pesante cadenza pugliese e sottolineata con quel gesto plateale, è diventata un cult ed è stata condivisa migliaia di volte. Una mania che in poco tempo ha conquistato la Puglia ma che sul Web si è diffusa a macchia d'olio: sono nati video-tributi, remix, fotomontaggi di ogni genere.

E ora la fama della "brace accesa" è arrivata anche nel mondo dell'alta moda. Lo stilista Stefano Gabbana, che ha deciso di ambientare un servizio fotografico tra i vicoli di Bari vecchia, si è infatti imbattuto nella signora Rosa e non si è lasciato sfuggire l'occasione, includendo la signora nei propri scatti e poi condividendo le immagini su Instagram con l'hashtag #DGBarivecchia e l'immancabile #labraceaccesa. E le reazioni degli utenti sono state, a dir poco, entusiaste.
 
 

❤❤❤❤❤❤ #DGBarivecchia #lasignoradellabraceaccesa @alessandromariamorelli @vircuscito ❤❤❤ #realpeople 🇮🇹

Un post condiviso da stefanogabbana (@stefanogabbana) in data:



IL VIDEOSERVIZIO CHE LANCIO' IL TORMENTONE:

Venerdì 17 Febbraio 2017, 11:37 - Ultimo aggiornamento: 17-02-2017 12:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP