Cristina Chiabotto dopo l'addio a Fabio Fulco: «Non c’era l’incastro, è stato un esaurirsi. Sto toccando il fondo e mi sto rialzando»

Cristiana Chiabotto e Fabio Fulco
MILANO - “Sto vivendo una vera e propria rivoluzione e mi fa un effetto strano. Sono quei cambiamenti che nella vita prima o poi bisogna affrontare e questa volta è capitato a me”.



Cristian Chiabotto che si confessa negli studi di “Verissimo”, condotto da Silvia Toffanin, in onda domani, dopo la fine delle sua lunga relazione con Fabio Fulco: “Fabio è stato l’inizio in tutto – ha fatto sapere -  Ci siamo messi insieme che avevo 19 anni ed ero piccola. Oggi sono ancora giovane ma è successa in me una trasformazione come donna, un’evoluzione”.

Per l’addio, dopo 12 anni, non c’è stato un vero motivo: “Non c’è stato un motivo vero e proprio. Non c’era più l’incastro. E’ stato un esaurirsi. Mi sono trovata ad un bivio e ho trascinato la cosa per troppo tempo, perché fatico a chiudere le porte. Forse siamo stati idealizzati come coppia. E’ stata una favola di vita che forse non prevedeva il lieto fine”.
 
 

•New Project• Tks to  @screenhaircare & @luca0simone

Un post condiviso da Cristina Chiabotto (@vanillagirl_86) in data:



 


La frase detta da Fabio in un’intervista “Quella donna che ho idealizzato non è mai esistita” l’ha offesa (“Fa male leggere queste frasi. Io penso di essere esistita in tutto. Penso che sia una frase dettata dalla rabbia, perché non è facile lasciarsi. Forse non ha ancora metabolizzato un distacco così grande”), ma ora, da single, guarda avanti: “Non è facile cambiare capitolo di vita. Sto toccando il fondo e mi sto rialzando. Ho voglia di emozionarmi, ma sono single”
Venerdì 9 Marzo 2018, 18:06 - Ultimo aggiornamento: 10-03-2018 19:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP