Acqua "Ferragni" a 8 euro, M5S: «Sconcertati, sull'acqua non si fa profitto»

Acqua Ferragni a 8 euro, M5S: «Sconcertati, sull'acqua non si fa profitto»
ARTICOLI CORRELATI
0
  • 608
I grillini non "bevono" l'acqua di Chiara Ferragni. Sul web da ieri si sprecano post e battute sulla serie limitata di bottigliette d'acqua Evian da 75 cl griffate "Chiara Ferragni" e messe in commercio alla "modica"à cifra di 8 euro al pezzo. E nei palazzi della politica c'è chi 'stigmatizzà la trovata che vede protagonista la più importante fashion influencer del mondo.

LEGGI ANCHE Acqua Ferragni a 8 euro, Fedez ironizza sulle Stories: «Ora la banana brandizzata»
LEGGI ANCHE Acqua da 8 euro di Ferragni, vip contro Fedez e Chiara: «Avete creato un mostro»

La deputata M5S Federica Daga, prima firmataria della legge sull'acqua pubblica, si dice «sconcertata» e «basita»: «L'Italia - spiega all'Adnkronos - vive una crisi idrica da oltre un anno e a fare notizia è la sponsorizzazione della Ferragni per l'acqua Evian. Penso a quelle zone del Paese in cui manca l'acqua, mentre nei negozi si vendono bottigliette di minerale a 8 euro l'una...».

 


«Evidentemente o le marche di acqua minerale non vendono più e sono costrette a ingaggiare le fashion blogger o non so cosa stia accadendo», rimarca la parlamentare, che aggiunge: «Io mi sto battendo per una legge che va in una direzione completamente opposta e dice che bisogna garantire l'acqua a tutti, che sull'acqua non si fa profitto».

  Sull'acqua firmata Ferragni si era già abbattuto l'anatema del Codacons, che ha presentato un esposto alla Guardia di Finanza perché svolga accertamenti sul prezzo, definito «immorale ma anche potenzialmente illegittimo», e al Mise perché valuti la possibilità di vietare in maniera assoluta la vendita del prodotto in Italia.
Martedì 9 Ottobre 2018, 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP