Settimana dello studente all'Umberto
si parla di bullismo e cyberbullismo

NAPOLI. Si è tenuta nell'aula magna del liceo Umberto di Napoli, la giornata conclusiva della settimana dedicata al progetto "la settimana dello studente 2017". Oggetto dell'incontro il «Bullismo e Cyberbullismo, forme di contrasto e prevenzione del fenomeno alla luce della recente legge n.71/2017». Madrina dell'incontro, organizzato dal dirigente scolastico, prof. Carlo Antonelli, la dottoressa Alessia Giangrasso, responsabile dell’associazione interforze Conita. Tra i relatori il questore di Napoli, Antonio De Iesu, la presidente di Libera dalla Violenza. avvocato penalista Libera Cesino, il Garante dell'Infanzia della Regione Campania. Cesare Romano, e la psicologa Mariella Romano.

Interessante l'intervento del Coordinatore infermieristico Ospedale Cotugno di Napoli, Vincenzo De Falco, da sempre dedito all'insegnamento dei rischi di abuso dell'alcool da parte di adolescenti a cominciare da una età sempre più giovane. Per circa due ore gli studenti delle classi quarte e quinte liceali, hanno tenuta accesa l'attenzione resa ancor più viva dalla esibizione della campionessa atleta della nazionale italiana taekwondo, Maria Goglia, che ha simulato una tecnica di difesa contro eventuali attacchi di bullismo con la partecipazione attiva di due giovanissimi allievi dell’arte marziale.

Il questore di Napoli Antonio De Iesu ha posto l’accento sul ruolo fondamentale della famiglia e si è soffermato sull'abuso di alcol tra i giovani. L'avvocato Alessia Giangrasso dell'Associazione Interforze Conita, ha invece evidenziato un crescente numero di episodi di bullismo, che in qualche caso finiscono addirittura per finire con il suicidio delle vittime. Moltissimi i professionisti, medici, e rettori che hanno conversato con gli studenti come l’ex rettore Guido Trombetti, mentre altrettanti i genitori degli studenti che durante l’intera settimana si sono alternati con i professori del Liceo Umberto, l’inviata di Rai2 del programma I Fatti Vostri condotto da Giancarlo Magalli, Claudia Marra, che ha affrontato il tema camorra e mass-media, i prof. universitari Giorgio Ventre della Facoltà di Ingegneria della Federico II e Paola Villani del Suor Orsola Benincasa che hanno tenuto una mattinata di orientamento universitario post maturità, e l'assessore comunale Alessandra Clemente.
Martedì 19 Dicembre 2017, 17:29 - Ultimo aggiornamento: 19-12-2017 19:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP