Premio Nettuno, gara ai fornelli
tra i giovani chef del vesuviano

TORRE ANNUNZIATA - Piccoli chef crescono: al Premio Nettuno in gara gli aspiranti cuochi delle migliori scuole alberghiere del vesuviano. Entra nel vivo il Premio Nettuno Pastificio Marulo, il concorso dedicato ad arte, moda, spettacolo e musica promosso dal Pastificio Marulo di Torre Annunziata: al Nettuno Lounge Beach di Torre Annunziata l'evento di presentazione del Premio Nettuno, voluto dalla famiglia Marulo «per promuovere e valorizzare le eccellenze campane capaci di imporsi fuori dal territorio dando lustro alle loro radici».

Fra le categorie in competizione al Premio Nettuno c'è la sezione Chef che ha visto cimentarsi in una gara ai fornelli gli studenti di 5 scuole alberghiere napoletane: in gara gli chef di domani degli istituti San Paolo di Sorrento, Viviani di Castellammare di Stabia, Tilgher di Torre del Greco, Graziani di Torre Annunziata e Petronio di Pozzuoli. La prova prevedeva la realizzazione di piatti e ricette a base di pasta del Pastificio Marulo, main sponsor della rassegna. La premiazione dei vincitori avverrà il 25 luglio a Villa Tiberiade a Torre Annunziata, nella serata finale che sarà condotta da Gigi e Ross e Titta Massi. «Il premio Nettuno è un percorso di eventi dedicati all'arte, alla moda, allo spettacolo, alla musica, alla scuola», ha spiegato il giornalista Lorenzo Crea, presentando la cena di gala alla quale hanno partecipato i vertici del gruppo Marulo, il direttore marketing dell’azienda Lorenzo Falcolini, lo chef Andrea Raiola, il presidente Francesco Paolo Sequino e il direttore artistico Onofrio Brancaccio.
Giovedì 31 Maggio 2018, 14:32 - Ultimo aggiornamento: 31-05-2018 14:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP