Quinoa, ottima non solo per i celiaci. Aiuta la digestione e combatte il colesterolo

Quinoa
di Eleonora Giovinazzo

Viene spesso definita come uno pseudocereale, gli Inca la chiamano “chisiya mama”, che in quechua significa “madre di tutti i semi”. I semi della sua pianta, sottoposti a macinazione, forniscono una farina contenente prevalentemente amido. Questa pianta appartiene però alla famiglia delle Chenopodiaceae, come gli spinaci o la barbabietola, e non alla famiglia delle graminacee (Poaceae). Stiamo parlando della quinoa, che si distingue da altri pseudocereali per l’alto contenuto proteico e la totale assenza di glutine. Dal punto di vista nutrizionale, i semi di quinoa contengono alte concentrazioni di amido, proteine, fibre, calcio, fosforo, ferro, manganese, magnesio, zinco, rame, potassio, vitamine, tiamina, riboflavina, folato e vitamina B6, fitonutrienti, flavonoidi, kaempferolo, quercetina e triptofano. Inoltre, 100 grammi di quinoa contengono solo 120 calorie e 2 grammi di grasso. 

Scopriamo insieme le proprietà benefiche della quinoa

1 - Colesterolo. I semi di quinoa possono essere utili per regolare i livelli di glucosio nel sangue e livelli di colesterolo nel sangue.

2 - Digestione. La quinoa contiene fibra insolubile, che aiuta a migliorare il processo digestivo e facilita movimenti intestinali sani. Questo aiuta ulteriormente a ridurre il rischio di flatulenza, gonfiore, dolore, costipazione e gas.

3 - Calcoli biliari. La fibra presente nella quinoa aiuta a ridurre il rischio di calcoli biliari. Il consumo di quinoa aiuta a ridurre la secrezione del succo di bile, che facilita la formazione di calcoli biliari.
 

4 - Proteine. La quinoa ha un elevato valore proteico, non tanto perché contiene molte proteine, quanto perché è una fonte di aminoacidi essenziali come la lisina, la metionina e il triptofano, che non possono essere sintetizzati nel corpo.

5 - Calcio. La quantità di calcio presente nella quinoa è simile a quella dei prodotti lattiero-caseari. Il calcio è molto importante per le ossa, il cervello e il sistema nervoso.

6 - Magnesio. L'assunzione di magnesio, di cui la quinoa è ricca, fornisce benefici come il controllo dell'asma, una migliore salute delle ossa, un rischio minore di osteoporosi, una migliore salute del cuore e la regolazione dei livelli di zucchero nel sangue.

7 - Proprietà antiossidanti. La quinoa ha proprietà antiossidanti che aiutano a proteggere il cuore, il fegato, il rene, i polmoni e il pancreas dallo stress ossidativo. Se confrontato con altri pseudocereali, come l'amaranto, la quinoa ha un'attività antiossidante più alta. Tra gli antiossidanti presenti ci sono fenoli totali, polifenoli e antociani.

8 - Controllo dell’appetito. Consumare quinoa aiuta a non mangiare in eccesso. E’ quindi utile per chi vuole perdere peso o mantenere il proprio peso forma.
Venerdì 28 Aprile 2017, 18:57 - Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 08:53

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP