Undicesimo rogo in pineta
Bagnanti in fuga dai lidi

Eboli- Incendio in pineta
di Francesco Faenza

Eboli- Undicesimo rogo in pineta, undicesimo incendio in un mese. I piromani ieri notte hanno provocato danni ingenti alla marina di Campolongo. Renato Trotta, titolare del lido Grazia, racconta: "le fiamme si sono sprigionate intorno a mezzanotte. Fino a domenica mattina abbiamo lavorato per evitare che raggiungessero i lidi". Ai danni ambientali e botanici, si aggiungono quelli per gli operatori turistici: "questa mattina molti bagnanti sono andati via. La nuvola di fumo e l'incendio ancora in corso- racconta Trotta- hanno spaventato diversi turisti".

Il rogo si è esteso per oltre un chilometro. Le fiamme hanno coinvolto la pineta dal Galatea Village al Campolongo Hospital. Numerose le autobotti giunte in zona. I vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta. Chiara la mano dei piromani. I focolai erano numerosi. Molti incendi sono stati appiccati all'interno della pineta, altri a ridosso della litoranea di Campolongo.


Il sindaco Cariello ha ribadito, attraverso il suo staff, che aumenterà il numero di telecamere lungo la litoranea di Eboli. Altre telecamere verranno sistemate negli spartifuoco della pineta. 
Pochi giorni fa, Cosimo Fabbiano, titolare della ditta che ha vinto per tre anni l'appalto per le aree di sosta a mare, aveva denunciato ai carabinieri pressioni e minacce da parte dei parcheggiatori abusivi. La tregua è durata poco. Gli incendi sono ripartiti dopo due settimane di tranquillità. 
Domenica 16 Luglio 2017, 13:03 - Ultimo aggiornamento: 16-07-2017 13:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP