Raid notturno e spari alla 21enne,
è giallo: spunta la pista di un ex

di Simona Chiariello

CAVA DE' TIRRENI - Era seduta davanti ad un bar di Piazza Abbro, a Cava de’ Tirreni, proprio a pochi passi dalla scacchiera, quando da una motocicletta in corsa è partito un colpo: uno sparo di arma da fuoco. M.P., 21enne di Cava, si è accorta di perdere sangue da una gamba e dopo pochi secondi si è accasciata sull’asfalto. È accaduto ieri sera poco prima delle 23. 

La ragazza è stata accompagnata immediatamente in ospedale dal fidanzato. Dopo pochi minuti, i medici hanno deciso di operarla. Secondo un primo bollettino medico, il proiettile era fermo nell’addome, pur senza compromettere le funzioni vitali. Lo stesso colpo di striscio l’avrebbe ferita anche a una gamba. Secondo le prime informazioni, la giovane donna non sarebbe in pericolo di vita. Che cosa sia successo e soprattutto chi e per quale motivo abbia sparato sono tutti interrogativi ancora senza una risposta. Anche se è spuntata subito una pista: quella della vendetta di un ex fidanzato della ventunenne.
Martedì 22 Maggio 2018, 06:00 - Ultimo aggiornamento: 21 Maggio, 23:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP