Sorprende i ladri nel giardino di casa, aggredito quarantenne di Capaccio Paestum

di Paola Desiderio

  • 3
CAPACCIO PAESTUM. Ha sentito dei rumori in giardino ed è sceso per capire cosa stesse accadendo: ha trovato due ladri che stavano rubando nel suo capannone. Ha cercato di fermarli ma uno dei due lo ha colpito alla testa con una grossa pietra. Vittima dell'aggressione un quarantenne di Capaccio Paestum residente in località Rettifilo. L'episodio è avvenuto la scorsa notte.

L'uomo vive in via La Malfa, una strada residenziale. Quando ha sentito i rumori si è subito insospettito. Negli ultimi mesi sono tante le famiglie che hanno trovato i depositi esterni alle case saccheggiati. Si è precipitato fuori dove ha trovato due persone col volto travisato che stavano cercando di portare via elettrodomestici, biciclette e attrezzi agricoli.

Dopo l'aggressione è svenuto e i due, che erano entrati tagliando la recinzione, hanno abbandonato la refurtiva in un campo adiacente. Quando la moglie è scesa preoccupata perché il marito non tornava lo ha trovato privo di sensi e ha bavvertito il 118 e i carabinieri. Soccorso da un'ambulanza, è stato trasportato all'ospedale San Luca di Vallo della Lucania dov'è stato ricoverato e si trova sotto osservazione. La prognosi è di 10 giorni. Sul posto i carabinieri del nucleo radio mobile della compagnia di Agropoli che hanno immediatamente avviato indagini sull'accaduto.
Venerdì 19 Maggio 2017, 11:10 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2017 11:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP