Messe nere e scritte inneggianti a Satana sul monte Saretto a Sarno

di Nicola Sorrentino

  • 717
SARNO. Una guardia ambientale e un docente hanno trovato nei pressi della chiesa della Madonna del Carmine a Sarno alcune scritte inneggianti a Satana. Vestiti sporchi e stracciati, sassi con sopra scritto il nome del demonio, lanterne e pezzi di legno incrociati. La scoperta si ricollega a quanto già visto non poco tempo fa, quando alcune persone denunciarono sul monte Saretto movimenti quotidiani, in special modo di notte, di alcune persone che si aggiravano nei pressi del monastero. Circostanza che fu segnalata poi anche alle forze dell'ordine. Gli oggetti sono stati trovati nei pressi di una cappella abbandonata, da dove si accede attraverso dei sotterranei.

L'ambiente presentava segni che lasciavano immaginare la celebrazione di qualche messa nera. All'ingresso infatti, su di un pezzo di roccia era scritto Satana. Vicino vi erano anche delle torce in legno e oggetti disposti in modo anomalo. Proseguendo, i due - che sono amanti di trekking e di escursioni - hanno scoperto anche drappeggi e candele, ma anche resti di cibo e bottiglie vuote. I due hanno filmato e fotografato tutto. Segnali allarmanti o forse solo la traccia lasciata da qualche buontempone 
Venerdì 11 Agosto 2017, 20:16 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2017 20:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP