Schiacciato e ferito dal cassone di un autocarro: a processo la titolare dell'impresa

di Nicola Sorrentino

SANT'EGIDIO DEL MONTE ALBINO - Risponde di diverse violazioni in materia di sicurezza sul lavoro una 47enne di Torre Annunziata, che sarà processata dal tribunale di Nocera Inferiore per un incidente avvenuto ad un dipendente della sua impresa. Il fatto risale al 2 luglio 2015, a Sant'Egidio del Monte Albino. L'impresa in questione si occupava di riparazione e manutenzione di autoveicoli. La donna, in qualità di titolare, avrebbe omesso di elaborare il documento di valutazione dei rischi e di informare il lavoratore circa i rischi connessi all'attività di impresa che avrebbe dovuto svolgere. Oltre a non aver fornito attrezzature conformi ai requisiti di sicurezza per tutelarne la salute.

L'uomo, quel giorno, avrebbe dovuto riparare un autocarro: ma quando si sdraiò sotto il veicolo, senza puntello o altro sistema di sicurezza idoneo ad impedirne la caduta del cassone, rimase schiacciato dall'improvviso abbassamento dell'auto. Riportò ferite gravissime, superiori ai 40 giorni. La donna, che si è opposta al decreto penale di condanna emesso dalla Procura, sarà ora processata davanti ad un giudice
Sabato 11 Novembre 2017, 12:26 - Ultimo aggiornamento: 11-11-2017 12:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP