Salerno, scarichi abusivi nel fiume Sele: ecco la scia della vergogna

Eboli- Schiuma bianca nel fiume Sele
di Francesco Faenza

  • 526
Schiuma bianca nel fiume Sele, lo scandalo degli scarichi illeciti è stato scoperto e filmato questa mattina. I politici sono tornati a Foce Sele per la seconda volta in pochi giorni. Hanno ispezionato il fiume più importante a sud di Salerno per scoprire, in pochi minuti, altri scarichi illegali: «a questo punto intendiamo coinvolgere tutti i comuni della piana del Sele per effettuare dei controlli quotidiani» affermano Massimo Cariello, sindaco di Eboli, e Giuseppe La Brocca, consigliere comunale dell'Udc.

Un primo sopralluogo è avvenuto pochi giorni fa. La sponda destra e sinistra del fiume Sele vennero ispezionate dai sindaci di Eboli (Cariello) e Capaccio (Palumbo) con le rispettive delegazioni politiche e una scorta di vigili urbani.

Le forze dell'ordine filmarono gli scarichi illeciti già sette giorni fa. Ora bisognerà risalire a monte per scoprire quali sono le fabbrice e gli allevamenti bufalini responsabili dello scempio L'allarme sull'inquinamento del fiume Sele è stato lanciato dai pescatori di Eboli e di Capaccio. Nonostante i divieti di balneazione, ci sono turisti che hanno il coraggio autolesionista di effettuare tuffi e bagni nell'alveo del fiume inquinato.  Il danno principale viene subito dai pescatori e dagli operatori turistici a mare. 
Venerdì 11 Agosto 2017, 21:04 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2017 21:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP