Santa Marina Minacciata con il coltello scappa
e chiede aiuto: arrestato marito

di Antonietta Nicodemo

Lui è stato arrestato per presunti maltrattamenti in famiglia, la compagna e i tre figli minorenni sono stati affidati ad una struttura protetta. E’ l’epilogo di un rapporto di coppia complicato che domenica scorsa ha rischiato di finire in tragedia. Nel pomeriggio la donna è uscita di casa per sottrarsi alle violenze del compagno ed ha chiesto aiuto ai vicini. Sul posto sono giunti i Carabinieri e l’ambulanza. Pare che la signora, di nazionalità straniera, fosse stata minacciata dall’uomo con un coltello durante l’ennesima lite infuocata. In casa c’erano anche i figli che hanno assistito, ancora una volta, allo scontro violento tra i due genitori.

Le condizioni in cui viveva la famiglia erano note alle autorità competenti, servizi sociali compresi. La donna avrebbe più volte lamentato maltrattamenti da parte dell’uomo. L’estate scorsa sarebbe anche fuggita di casa. Quanto accaduto è già al vaglio della Procura della Repubblica di Lagonegro. Sull’indagine vige il massimo riserbo. La coppia vive da un po’ di anni in una Contrada di Santa Marina, di cui nessuno dei due è originario. Lui è lucano ed è il padre solo dell’ultimo figlio, che ha due anni. Gli altri due la signora li ha avuti da una precedente relazione. Saranno le indagini ad accertare le eventuali responsabilità. Per il momento l’intervento delle autorità ha evitato che l’ennesimo episodio di violenza familiare finisse in tragedia.
 
 
Giovedì 12 Ottobre 2017, 22:40 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2017 22:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP