Morta a 22 anni per dimagrire,
il messaggio di dolore di Emma

di Pasquale Sorrentino

«Vogliamo giustizia e risposte. Siamo abbattutati, arrabbiati, distrutti. Vogliamo la verità dalla Magistratura. Si indaghi a 360 gradi su questa vicenda». I genitori di Rosaria Lobascio, la 22enne di Sala Consilina deceduta nella notte tra giovedì e venerdì nell'ospedale di Mercato San Severino, parlano attraverso il loro legale, l'avvocato Angelo Paladino, e invocano Giustizia. Il legale sin dal momento del decesso è stato chiamato dai parenti della giovane per cercare di scoprire come si possa essere consumata una tragedia del genere.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 10 Giugno 2018, 09:34 - Ultimo aggiornamento: 10-06-2018 17:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-06-12 05:46:30
In questo tipo di operazione ci sono molti rischi!

QUICKMAP