In fuga dopo il rifornimento gratis,
risulta proprietario di 120 auto

di Daniela Faiella

4
  • 91
È risultato intestatario di 120 veicoli, tra auto, moto e furgoni, molti dei quali potrebbero essere stati utilizzati da terze persone anche per compiere furti e rapine. Nei guai è finito un uomo di Maddaloni, identificato nei giorni scorsi dagli agenti della sottosezione della polizia stradale di Angri, che stanno ora indagando per far luce sul caso. Per il soggetto in questione, 63 anni, precedenti penali alle spalle per furto, potrebbero scattare provvedimenti di natura non solo amministrativa, ma anche penale. Il 63enne di Maddaloni è stato identificato dopo una indagine che ha consentito agli agenti di chiudere il cerchio su quello che potrebbe essere l’ennesimo caso di intestazioni fittizie. 

L’indagine ha preso spunto da una denuncia presentata dal gestore del distributore di carburanti dell’area di servizio Alfaterna di Nocera Superiore, sull’autostrada A3. Quest’ultimo aveva segnalato un automobilista che, in più occasioni, alla guida di una Fiat Bravo, si era allontanato dalla colonnina dopo aver fatto rifornimento, ovviamente senza pagare. Alle telecamere dell’area di servizio non era sfuggita la targa dell’auto in fuga, che è stata pertanto localizzata e rintracciata. Il conducente, residente a Salerno, è stato identificato e denunciato. 
Venerdì 12 Ottobre 2018, 06:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-10-12 10:54:27
Questo caso dà l'idea di quanto questo Stato faccia acqua da tutte le parti.
2018-10-12 09:30:22
Ovviamente alle nostre solerti Istituzioni era sfuggita la circostanza --difficile da scoprire...del possesso di 120 auto intestate ..ad un soggetto sicuramente nulla o pocotenente! Trattasi di indagini difficili ...che richiedono apparecchiature e dotazioni speciali...e poi il Fisco..si il Fisco che conosce solo i soliti noti.. che dorme!! Una delle tante falle e farse della Italietta DELLE BANANE...
2018-10-12 09:07:58
In che secolo viviamo? Nell'ottocento le ricerche veniovano fatte ad occhio e da più persone ma tempo addietro - parlo di almeno quarant'anni sono stati inventati i cosidetti computer o elaboratori o come dicono i francesi gli ordinatori e la motorizzazione ancora non si è adeguata? Con il cosidetto computer c'è la possibilità di conoscere in tempo reale ogni persona fisica o sicietà quante intestazioni ha ogni soggetto ma forse è utopia perchè in questo modo bisogna poi licenziare il personale ed è peccato oppure solo riconvertirlo? Probabilmente hanno anche le scatole magiche ma non il personale che inserisce i dati , vengo io gratuitamente.
2018-10-12 07:08:35
Affatto bene o perlomeno è stato costretto. Se volesse pagare il pieno a tutte le macchine quanti sordi ci volessero?

QUICKMAP