Sarno. Perdita nel sottosuolo, cede
il manto stradale sulla via della frana

cedimento strada
di Rossella Liguori

Uno scoppio, poi il manto stradale ripiegato su se stesso. E' accaduto ieri in viale Margherita, una strada che è via di fuga in caso di emergenza idrogeologica e che è stata interessata dalla frana del 5 maggio 1998. Un colpo  secco quello avvertito dai residenti della zona che sono subito usciti di casa per capire cosa stesse accadendo. Si sono ritrovati davanti ad un cedimento evidente proprio al centro della careggiata con grave pericolo per l'incolumità delle persone. Sul posto l'assessore alla manutenzione Gaetano Ferrentino, i tecnici del comune di Sarno, ed i vigili urbani. Una perdita occulta nel sottosuolo e il cedimento di una tubatura, sembra proprio questo la causa dello sprofondamento di una parte di strada. In zona anche gli operai della Gori. Una operazione prima di scavo per capire l'entità del danno. Poi, di ripristino e messa in sicurezza dell'area. La strada in questione presenta diversi avvallamenti e, proprio a causa della pericolosità, a breve sarà oggetto di un intervento globale di messa in sicurezza e riqualificazione con un impegno di spesa di circa mezzo milione di euro, fondi Arcadis. 
Sabato 14 Aprile 2018, 19:36 - Ultimo aggiornamento: 14-04-2018 19:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP