Nel Cilento la Croce Rossa
sulle vedette della Guardia Costiera

di Ernesto Rocco

Anche per l'estate 2017 è stato rinnovato il protocollo d’intesa tra la Capitaneria di porto di Salerno ed il Comitato della Croce Rossa Italiana di Agropoli e Cilento per la sicurezza in mare nel corso della stagione estiva.

L’iniziativa prevede l’impiego, a bordo delle motovedette dislocate presso l’Ufficio circondariale marittimo di Agropoli impegnate nei soccorsi, durante tutti i fine settimana della stagione balneare, di personale sanitario specializzato ed abilitato come O.P.S.A. (Operatore Polivalente Salvataggio in Acqua). L’impiego degli operatori O.P.S.A. della C.R.I. a bordo delle motovedette della Guardia Costiera consentirà di effettuare soccorsi più incisivi e di maggiore efficacia sanitaria sui malcapitati, garantendo assistenza medica atta a stabilizzare e ad assistere eventuali feriti, traumatizzati ed ammalati dal luogo del sinistro (ovvero trasbordo e trasporto) fino al luogo in cui gli stessi potranno fruire di idonee cure da parte del personale sanitario ospedaliero. 
Mercoledì 17 Maggio 2017, 17:05 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2017 17:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP