Salerno, minaccia di darsi fuoco per evitare sfratto: fermato dai carabinieri

di Pasquale Sorrentino

Di fronte all'intimazione di sgombero ha minacciato di darsi fuoco con un liquido infammiabile ma è stato bloccato dai carabinieri della stazione di Teggiano, a Salerno, guidati dal maresciallo Francesco Pennisi.

L'uomo, di origini marocchine e padre di un bambino, di fronte all'ingiunzione ha cominciato la sua protesta. Sul posto oltre ai militari sono arrivati anche i vigili del fuoco. Dopo una trattativa portata avanti dai carabinieri il marocchino di circa 40 anni ha desistito. 
Venerdì 11 Agosto 2017, 20:21 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2017 20:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP