La magia della Lamparata
nella costa più bella del Cilento

«C’è chi pensa che la pesca con la lampara non si usa più». Così Sergio Meo, che dirige un villaggio turistico di Palinuro da oltre trent’anni, ha pensato di far vivere una originale esperienza agli ospiti del villaggio turistico Marbella Club: la pesca turistica, “Lamparata”
 
 

Si parte dal villaggio turistico a bordo di due navette e si arriva al porto di Marina di Camerota, dove un gozzo ed un peschereccio trasporterà i passeggeri in rada, nel mare azzurro del Cilento accanto ai pescatori e alla luce “magica” della lampara. Quando i pesci salgono in superficie il “lumista” dà il segnale della “cenciola” e a quel punto viene gettata in mare la rete che catturerà il pesce azzurro. Giunta la piena la rete viene issata dai pescatori manualmente incitati dai turisti, anche perché sanno che il bottino di lì a poco sarà cucinato per loro sulle spiagge tra le più belle d’Italia: la Baia Infreschi oppure Cala Bianca, spiagge regine non solo del Cilento.
 

Durante la serata i marinai autoctoni racconteranno storie legate a quel mare, le leggende tramandate dai poemi di Omero e Virgilio. In compagnia del buon vino i fortunati partecipanti si sentiranno trasportati, come il nocchiero faceva con Enea, in un’atmosfera mitologica. Se non basta sapere che il nocchiero di Enea, l’eroe virgiliano, si chiamava Palinuro, questa esperienza vi farà vivere parte dell’Olimpo.   
Lunedì 7 Agosto 2017, 21:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP