Eboli, scende dall'auto tamponata:
quarantenne travolto e ucciso

di Francesco Faenza

0
  • 572
EBOLI - Incidente mortale in autostrada. L’impatto è avvenuto tra Campagna ed Eboli. Tre le auto coinvolte. Una Fiat Punto rossa è stata tamponata da un automobilista pirata. Il conducente è fuggito. Il proprietario della Punto è sceso dall’abitacolo ed è stato travolto da un’altra macchina sopraggiunta pochi secondi dopo. Il corpo della vittima è stato scaraventato dalla carreggiata nord alla carreggiata sud. L’investimento è stato mortale. Il corpo della vittima, il 46enne Antonio Beneventano, è stato protetto dalle auto sulla carreggiata sud. 

L’allarme è partito alle 20.30. Inutili i soccorsi approntati dal 118. Quando i medici sono giunti sul posto, il conducente della Fiat Punto era già deceduto. In zona sono giunte le pattuglie della polizia stradale di a Eboli, coordinate dal comandante Antonio Quaranta. L’ispettore superiore ha disposto dei rallentamenti su entrambe le carreggiate di marcia. Sulla corsia nord c’era la Fiat Punto distrutta. Uno sportello volato via. Pezzi di carrozzeria e macchie d’olio. Sulla corsia sud è stato rinvenuto il corpo senza vita del conducente. Alcuni automobilisti si sono fermati con le auto per fare da scudo alla salma, evitando che venisse travolta e trascinata via. La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Eboli dove ieri notte il medico legale Giovanni Zotti ha effettuato l’esame esterno.

L’automobilista è deceduto per le lesioni agli organi interni e alla testa. Non ha avuto scampo. Gli uomini del comandante Quaranta hanno avviato la caccia all’uomo. Secondo un primo riscontro, l’investitore pirata sarebbe un uomo lucano, residente nella zona di Melfi. I poliziotti hanno avuto difficoltà a riconoscere la vittima. L’uomo non aveva documenti. Per ore il traffico in autostrada è stato rallentato dai tecnici dell’Anas. Il traffico più intenso si è verificato sulla corsia nord, in prossimità dei quartieri Casarsa ed Epitaffio di Eboli. 

Le indagini sono proseguite per tutta la notte. Gli agenti hanno ascoltato l’automobilista che ha investito il conducente della Fiat Punto e si è fermato subito dopo a prestare i soccorsi. Il buio in autostrada non ha consentito all’automobilista sopraggiunto di evitare l’impatto con l’uomo sceso dall’auto rossa. Il rumore dell’impatto è stato assordante. L’investitore è sotto shock. Nonostante l’evidente casualità dell’incidente, ora l’uomo rischia un processo penale. 
Sabato 18 Marzo 2017, 06:51 - Ultimo aggiornamento: 18-03-2017 20:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP