Fiorista cilentana tra i finalisti a Bouquet Sanremo: «Per la Hunziker avrei scelto il ranuncolo»

di Carmela Santi

E' Antonella Cestari, giovane fiorista cilentana, appena rientrata da Villa Ormond a Sanremo, dove si è svolta la prova finale del concorso Bouquet Festival di Sanremo, la competizione d’arte floreale voluta dall’associazione nazionale piante e fiori d’Italia, che ha messo in palio un premio prestigioso: far parte della squadra di professionisti che collaboreranno con gli esperti dell’associazione per realizzare gli addobbi e i bouquet per la prossima edizione del Festival. Antonella si è piazzata tra i finalisti sfidando i colleghi a colpi di manualità e creatività e portando a casa un'importante risultato ed una nuova esperienza lavorativa. 

A condurre il Festival ci sarà, insieme all’attore Pierfrancesco Favino, anche la bellissima Michelle Hunziker. "Per Michelle - dice - avrei usato come fiore il ranuncolo. Si dice che sia il simbolo del dono di Gesù, donati anche ad una bellezza languida. Tutto ciò è dovuto al loro aspetto: le diverse specie sebbene presentano diverse disposizione di petali posseggono tutto un lato comune. La capacità di ammaliare con la loro lucendezza una volta esposti al sole. Si sposano infatti perfettamente con altre fioriture più imponenti specialmente inseriti nei mazzi di fiori. Il ranuncolo in segno religioso cristiano viene indicato il bottone d'oro della veste della madonna, creati da Gesù Cristo prendendo delle stelle dal cielo. Ecco questo avrei dedicato a Michelle Hunziker. 
Venerdì 12 Gennaio 2018, 18:03 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 18:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP