Errori nel conteggio Tari, nel Cilento assistenza gratuita dei Cinque Stelle

di Carmela Santi

Nel Cilento il Movimento 5 Stelle, attraverso i suoi portavoce di Vallo della Lucania Pietro Miraldi e Anellina Chirico e il gruppo di attivisti, ha deciso di fornire chiarimenti e assistenza per aiutare i cittadini contribuenti di tutti i comuni a verificare l’esattezza dei pagamenti effettuati e richiedere il rimborso della quota non dovuta sulla tassa sui rifiuti.

Grazie ad un'interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle alla Camera, siamo venuti tutti a conoscenza dell’errato calcolo della Tari,che ha indotto i cittadini a pagare più del dovuto per la tassa sui rifiuti.

È stato portato alla luce che in molti Comuni , per quanto concerne le pertinenze (ovvero i garage, i box, le cantine, le mansarde, le soffitte, etc..), è stato inserito nel conteggio anche la quota variabile, che ha gonfiato la bolletta del contribuente. Questo valore illegittimo, qualora già pagato, può essere oggetto di risarcimento tramite un ricorso al Comune da effettuare con raccomandata o  attraverso protocollo.

 
Lunedì 13 Novembre 2017, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 13-11-2017 16:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP