Eav rassicura Canfora: «Passaggio automatizzato è sicuro ed economico»

passaggio a livello
di Rossella Liguori

I treni passano con le sbarre alzate, il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, incontra Eav che rassicura: "Passaggio a livello automatizzato e sicuro". Questa mattina il confronto su quanto accaduto lo scorso sabato, quando i convogli sono passati in via Roma senza che le sbarre si abbassassero. Un caso che terrorizzato la comunità spinta a richiedere nuovamente il casellante, andato via da un mese su decisione dell'azienda. Esposti e denunce sulla vicenda, ma ora tutti fanno un passo indietro cercando di mettere da parte qualsiasi azione giudiziaria innescata.  

L’incontro tra Canfora, l’assessore ai trasporti di Sarno, Eutilia Viscardi e Umberto De Gregorio, presidente dell’Ente Autonomo Volturno, si è svolto a Napoli. Presenti anche gli ingegneri D’Avanzo e Piccolo, responsabili per l’Eav dei passaggi a livello.
"L’incontro - ha spiegato De Gregorio -  ha consentito di chiarire come non esista alcun problema di sicurezza e come tecnicamente funziona la remotizzazione dei passaggi a livello, che ormai interessa ben 25 passaggi a livello sulle linee della Circumvesuviana. Peraltro, la tendenza nazionale è quella della automatizzazione (il dato arriva al 90% in quelli gestiti da FS). I passaggi a livello remotizzati coniugano una maggiore sicurezza ad un minore costo di gestione del personale (ogni passaggio a livello presidiato costa circa 100mila € all’anno), e grazie alle telecamere, che notano i problemi e le presenze umane, è garantita la supervisione degli operatori, ma si sono ridotti notevolmente i margini di errore umano".
L'occasione è servita a chiarire le procedure utilizzate per la gestione dell’emergenza: in caso di guasto dei passaggi a livello (automatizzati o presenziati), questi ultimi non vengono abbassati, fino alla riparazione del guasto, per non bloccare il traffico dei luoghi interessati, ma si tengono le sbarre alzate, imponendo ai treni in transito di procedere a passo d’uomo. Il sindaco , a margine dell'incontro, ha  aggiunto che “sulla sicurezza il Comune è sempre stato in contatto con l'Eav, la cui autorevolezza ci ha consentito, con il supporto dei nostri vigili urbani, di affrontare la situazione senza pericoli per la popolazione.
 
Giovedì 9 Agosto 2018, 09:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP