Depositano rifiuti in una vasca
di laminazione: a processo

di Nicola Sorrentino

SARNO - Avrebbero trasportato e accumulato rifiuti all’interno di una vasca di laminazione, la Vasca San Giovanni, un’area destinata alla raccolta delle acque piovane, estesa per oltre diecimila metri quadri di proprietà demaniale. D.R. e R.T. , entrambi di Sarno, saranno processati. Il procedimento penale partì dopo un controllo delle forze dell'ordine. Il Comune si è costituito parte civile. I materiali individuati nella zona, recintata e delimitata, sono costituiti da derivati di demolizioni edili, scarti di lavorazione di pietre e marmi, rifiuti di lavori ferroviari, parti di automezzi, bidoni di plastica destinati al contenimento di carburanti, residui di tubazioni con rischio di presenza di amianto.

I fatti risalgono al 13 marzo 2014. Gli imputati rispondono in concorso di violazione del decreto legislativo in materia ambientale del 2006, di invasione abusiva di terreno con introduzione di animali per il pascolo, di aver successivamente violati i sigilli posti dalla procura con l’introduzione nell’area di un motocarro Ape. Inoltre, avrebbero procurato ai residenti della zona. Agli atti dell’inchiesta sono allegati l’informativa della polizia provinciale, col dettaglio delle violazioni contestate, con la documentazione delle presunte violazioni commesse dai due imputati.  
Mercoledì 16 Maggio 2018, 16:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP