Cilento, blitz della guardia costiera:
sequestrati 40 tonnetti rossi

Blitz della Guardia Costiera nel porto di San Nicola di Montecorice, dove sono stati sequestrati quaranta esemplari di tonnetti rossi di taglia inferiore alla misura minima prescritta, da poco pescati a bordo di piccoli gozzi e stipati in un’autovettura privata, pronti per essere commercializzati illegalmente. I militari della Guardia Costiera di Agropoli, coordinati dal Tenente di Vascello Giulio Cimmino, oltre a sequestrare i tonni, hanno fatto una sanzione amministrativa di diecimila euro al trasgressore. Al riguardo, fermo restando il generale divieto di cattura di esemplari di specie ittica sottomisura, dalla Guardia Costiera fanno sapere di Agropoli che “la pesca sportivo-ricreativa al Tonno Rosso per l’anno 2018 si è chiusa tassativamente lo scorso 10 agosto e che sino al 31 dicembre 2018 la cattura potrà essere proseguita esclusivamente con la tecnica del “catch & realese” (per le sole imbarcazione autorizzate dall’Autorità marittima)”.
Martedì 9 Ottobre 2018, 20:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP