Chef e pizzaioli coltivano il pomodoro San Marzano. C'è anche Vissani

di Nello Ferrigno

NOCERA INFERIORE - Ora gli chef e i pizzaioli possono anche seguire la crescita del pomodoro che utilizzeranno per le proprie ricette. Ma c'è di più. Hanno un loro appezzamento, il lotto di produzione e personalizzare l'etichetta della confezione di latta, con il logo del ristorante e della pizzeria, la loro immagine o altro segno identificativo. L'idea arriva da Nocera Inferiore, regno incontrastato del ritrovato pomodoro San Marzano dell'Agro nocerino sarnese. E' Solania, azienda leader nel settore della trasformazione del nobile prodotto orticolo a lanciare il progetto: “il mio San Marzano Dop” sotto l’egida della Coldiretti Campania e del Consorzio San Marzano dell’Agro nocerino sarnese Dop. L'azienda, grazie alla collaborazione della cooperativa di agricoltori aderente alla sua rete di impresa, i cui soci avranno fatto richiesta di Qr Code all’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno, seguirà, passo dopo passo negli appezzamenti scelti dagli chef, la maturazione del prodotto sino alla sua trasformazione. La grande festa del pomodoro San Marzano Dop è in programma lunedì 24 luglio a partire dalle ore 19 nella zona industriale di Fosso Imperatore a Nocera Inferiore. Ci sarà Gianfranco Vissani con un suo show-cooking  in compagnia del giornalista eno-gastronomico de Il Mattino, Luciano Pignataro.
Martedì 18 Luglio 2017, 16:21 - Ultimo aggiornamento: 18-07-2017 16:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP